CANNES 2016

 

 

 

images.jpgCANNES- si svolgerà dall’11 al 22 maggio la 69esima edizione del festival di Cannes ma nessun italiano per la palma.
Quest’anno la giuria sarà presieduta dal regista di Mad Max: Fury Road George Miller.

Era impossibile replicare la tripletta dello scorso anno dove erano in concorso Moretti, Sorrentino, Garrone ma l’Italia sperava di entrare nella selezione dei film in concorso a Cannes 2016; Niente da fare invece per Fai bei sogni di Marco Bellocchio, tratto dal libro autobiografico di Massimo Gramellini, nè per Roberto Andò e il suo Le confessioni con Toni Servillo.
È stato inserito nella sezione competitiva Pericle il Nero, il nuovo film di Stefano Mordini con Riccardo Scamarcio, tratto da un romanzo di Giuseppe Ferrandino divenuto un caso editoriale negli anni ’90 e prodotto dalla compagna di Scamarcio.
Fuori concorso invece L’ultima spiaggia, il documentario girato a Trieste una coproduzione italo-franco-greca girata a quattro mani dal regista greco (ma residente in Italia) Thanos Anastopoulos e dall’italiano Davide Del Dega.

Per il film di Paolo Virzì La Pazza Gioia la conferma che sarà sulla Croisette si avrà il 19 aprile quando verrà presentato il programma della Quinzaine des Réalisateurs.

Di italiani ce ne saranno comunque sulla Croisette perché nella giuria principale che assegna il Palmares accanto al presidente George Miller ci dovrebbe essere Valeria Golino, mentre il regista fresco di Orso d’oro a Berlino Gianfranco Rosi sarà Presidente di giuria del premio L’Oeil d’or, riservato al miglior documentario presentato in tutte le sezioni del festival.

Fuori concorso ci sarà Steven Spielberg, che presenterà il suo nuovo film per ragazzi, Il grande gigante gentile e anche l’attrice Jodie Foster, in questo caso regista con Money Monster e l’atteso documentario di Jim Jarmusch sul suo amico e rockstar Iggy Pop.

Tra i grandi nomi, anche Woody Allen, che aprirà le danze del festival col suo nuovo Café Society, con protagonisti Kristen Stewart e Jesse Eisenberg.
Sean Penn, che porterà come regista il film The Last Face, a quindici anni di distanza dalla sua ultima presenza come autore con La promessa.
Tra i favoriti della critica, i fratelli Dardenne, che porteranno La fille inconnue, e il giovane canadese Xavier Dolan, con Juste la fin du monde, senza dimenticare Olivier Assyas con Personal Shopper.
LARA CALOGIURI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...