SPARATORIA A PEGLI

download.jpgGENOVA PEGLI Un 51enne, Adriano Lamberti, e il figlio di 27 anni, Walter, sono stati uccisi durante una lite finita in sparatoria a Genova.

L’agressore, che è stato fermato, era fuggito subito dopo aver aperto il fuoco davanti a un locale del lungomare, nel quartiere di Pegli. La polizia lo ha trovato nascosto nella casa del figlio a Voltri, poco lontano dal luogo della sparatoria.

L’uomo, che ha confessato subito, è accusato di duplice omicidio aggravato.

Secondo quanto appreso, tutto sarebbe cominciato con un diverbio nato, pare, per l’apprezzamento del 27enne a una ragazza. Il killer ha sparato contro di lui e contro il padre che tentava di difenderlo.

Il killer, Salvatore Maio, originario di Rizziconi (Reggio Calabria) che sul lungomare di Genova ha ucciso padre e figlio, ha già trascorso 11 anni in carcere perché nel 1980 uccise Giuseppe Zangari e feri lo zio, Maio si rese irreperibile, ma si costituì il giorno dopo nel Commissariato di Gioia Tauro della Polizia di Stato. Per quell’episodio Salvatore Maio fu condannato a 19 anni di reclusione, ma ne scontò soltanto 11.

LARA CALOGIURI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...