ORFEO RAVE

PUBBLICATO SU:http://www.liguria2000news.com/genova-orfeo-rave-danze-sfrenate-alla-fiera.html

 

18010758_1543012089043369_4768732014552925162_n.jpg

 

Orfeo Rave: danze sfrenate alla Fiera di Genova

Dal 9 al 25 giugno (inizio spettacolo ore 21.00; lunedì riposo) ritorna, alla Fiera del Mare di Genova – Pad. B, dopo il buon riscontro dello scorso anno, Orfeo Rave, lo spettacolo di Emanuele Conte e Michela Lucenti, produzione Teatro della Tosse e Balletto Civile. Lo spettacolo unisce due realtà artistiche che, pur nella loro diversità, condividono un modo di fare teatro diretto, fortemente visivo, teso al superamento di ogni barriera. La Tosse e Balletto Civile si incontrano per dare vita a un Orfeo che fonde varie forme di espressione in uno spazio urbano non convenzionale.

Nei nove quadri di cui si compone lo spettacolo il movimento, la musica e le videoproiezioni creano l’ambiente nel quale agiscono attori e danzatori. Il pubblico attraverserà gli 11.000 metri quadrati del primo piano del padiglione Jean Nouvel, tra piani inclinati sospesi a mezz’aria, pareti di plastica, cancellate di ferro, ponteggi, panche di legno e lettini da obitorio, in un allestimento scenico, firmato da Emanuele Conte, che trasforma lo spazio, senza stravolgerne la natura. Le coreografie di Michela Lucenti prendono vita in questo ambiente amalgamandosi con il pubblico, le scene e il vuoto in una serie di danze che mischiano generi e stili diversi: break, contemporaneo e classico.

La storia di Orfeo è una storia di morte e di amore perché gli uomini temono questi sentimenti in egual misura, forse perché entrambi impossibili da controllare. Il mito di Orfeo racconta un cambiamento e una sfida. Euridice è prigioniera nell’Ade. Orfeo si avventura nell’Oltretomba per salvarla. Ma dopo aver superato vittorioso le sfide degl’Inferi, l’innamorato soccombe all’ultima prova, quella apparentemente più semplice: voltandosi a guardarla, Orfeo perde l’amata Euridice per sempre.Orfeo sarà fatto a pezzi per aver rivelato la propria verità, per aver scelto di rinunciare all’illusione dell’amore romantico, per essersi negato al sentimentalismo. Nel rito officiato dalle baccanti, la potenza della musica e la forza delle immagini restituiscono al presente l’archetipo e lo trasformano in emozione e il pubblico, accolto dalla morte, diviene l’elemento vivente di una scrittura complessa.

Nove quadri che ricompongono, come tessere di un puzzle, il mito di Orfeo: sono nove spettacoli autonomi. Isole drammaturgiche percorse da elementi comuni, tenute insieme dalla traccia del mito, da corpi danzanti diversi per stile e linguaggio ma uniti in coreografie muscolari, da un canto che è lamento ancestrale e poesia narrativa, da parole, poche, scarne, frutto di pensiero libero e emotivo quindi un po’ scomposte. Da una musica che non accetta di essere sfondo, ma si affaccia in proscenio di continuo come protagonista di un concerto danzato con attori.

Un evento spettacolare in cui danza, prosa, musica e video si fondono in un’unica narrazione, ambientata in uno spazio urbano completamente trasfigurato da trovate scenografiche e da un sapiente uso di luci e movimenti scenici. Teatro della Tosse e Balletto Civile sono insieme in un grande rito contemporaneo, una danza sfrenata ballata. L’energia della musica, composta per lo spettacolo, suonata e a tratti cantata dal vivo, scandisce il racconto di corpi e parole, segna il ritmo e il confine delle coreografie creando con le scene e le video proiezioni un ambiente unico capace di catturare i cinque sensi.
Orfeo Rave è un viaggio all’Inferno senza ritorno, cupo e bruciante come l’amore disperato del più classico dei miti. Una storia senza tempo si apre sul presente a raccontare noi stessi.


Lo spettacolo inizia alle ore 21. Lunedì 12 e 19 giugno riposo.
Prezzo biglietto: 15 euro

LARA CALOGIURI

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...