SPIAGGE FRIENDLY

PUBBLICATO SU:http://www.liguria2000news.com/albissola-marina-movimento-animalista-%e2%80%9con%e2%80%9d-brambilla-%e2%80%9cspiagge-friendly%e2%80%9d.html

brambilla-216977.660x368.jpg

 

Albissola Marina. Movimento animalista “on”. Brambilla: “spiagge friendly”.

Albissola Marina. “Una spiaggia aperta agli animali domestici in ogni Comune a vocazione turistica balneare”. Michela Vittoria Brambilla, presidente nazionale del Movimento animalista, riassume uno degli obiettivi programmatici della nuova formazione politica. Lo fa, significativamente, da Albissola Marina, in una Regione, la Liguria, che può dirsi all’avanguardia nell’ospitalità “animal friendly”.“Una spiaggia aperta agli animali domestici in ogni Comune a vocazione turistica balneare”. Così l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente nazionale del Movimento animalista, riassume uno degli obiettivi programmatici della nuova formazione politica.

“Sono passati sette anni – ricorda – da quando, come ministro del Turismo, conclusi un accordo con l’Associazione nazionale dei Comuni italiani per un’ordinanza-tipo che servisse ad individuare un tratto di spiaggia destinato ai turisti con animali al seguito. Numerosissime sono state le adesioni e parecchi gli interventi, anche legislativi, delle Regioni, alcuni positivi, altri meno. A conferma che il tema dell’accessibilità, da intendere nell’accezione più vasta, esteso cioè a tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico, non è affatto secondario in un paese dove il 33 per cento dei residenti convive con uno o più animali domestici e che è e resta una delle grandi “potenze turistiche del mondo”.

“La domanda di ospitalità “animal friendly” è grande e crescente ed è una rilevante opportunità per la nostra industria turistica. Molti l’hanno capito, ma non tutti. È per questo che insisto sulla proposta di una norma nazionale in materia, che sancisca, in condizioni di sicurezza e di igiene, il principio del libero accesso dei proprietari con animali al seguito nei luoghi pubblici o aperti al pubblico e sui pubblici mezzi di trasporto. Compresi ovviamente i litorali” aggiunge Michela Brambilla.

L’iniziativa non ha mancato già di suscitare reazioni come quella del presidente del consiglio regionale, il leghista Francesco Bruzzone.

“L’ex Ministro Brambilla venga a farsi un giro nell’entroterra ligure, per vedere di persona i danni arrecati dai cinghiali alle terre” ha afferamato Bruzzone in risposta alle dichiarazioni della Brambilla che a livello nazionale dichiara di combattere “la lobby dei caacciatori”.

Tra le altre proposte della Brambilla il carcere per “chi maltratta e uccide gli animali” ed “un sistema nazionale per curare gli animali delle famiglie meno abbienti”.

 

(Lara Calogiuri)

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...