ORDINANZA ANTIALCOL

image.jpg

PUBBLICATO SU: www.liguria2000news

Genova. ordinanza antialcol nel centro storico.

Genova. Con un provvedimento proposto degli assessori al commercio e turismo Paola Bordilli e dell’assessore alla sicurezza Stefano Garassino, il Comune di Genova ha stabilito in alcune zone del Centro Storico le misure per la tutela della salute pubblica e della sicurezza urbana che vanno a vietare dalle ore 7 alle 21 di tutti i giorni il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione e in qualsiasi contenitore, in area pubblica e/o aperta al pubblico ad eccezione delle superfici di somministrazione autorizzate
L’inosservanza della disposizione prevista dall’ordinanza comporta sanzioni pecuniarie tra i 100 e i 500 euro, ma soprattutto viene stabilito il sequestro dei contenitori delle bevande oggetto della violazione. «La zona di Sottoripa e le altre zone poste nell’ordinanza meritano un’attenzione particolare in tema di uso, e soprattutto abuso, di alcool – dice l’assessore al commercio e al turismo del Comune di Genova Paola Bordilli – Si tratta di una parte di città che costituisce un polo attrattivo per le attività turistiche e di svago, un vero e proprio valore aggiunto per l’economia della zona in cui non possiamo permettere che fenomeni troppo ripetuti di ubriachezza creino degrado ed aumentino il grado di insicurezza percepita compromettendo anche la vivibilità. Per stilare questa ordinanza abbiamo lavorato ascoltando le richieste provenienti dal territorio, sia da parte dei residenti che dei commercianti che vogliono vivere e lavorare in serenità e sicurezza, in collaborazione naturalmente con il Municipio Centro Est, che ringrazioe per la sempre puntuale e preziosa attenzione al territorio». «Considerato il successo e la grande efficacia che l’ordinanza ha avuto nella zona di Sampierdarena – dice l’assessore alla sciurezza del Comune di Genova Stefano Garassino – abbiamo considerato non solo necessario ma prioritario estendere tale provvedimento in quelle zone dove il ripristino della vivibilità è ineludibile». «Siamo speranzosi che questa misura possa funzionare per rendere più vivibile una zona della città molto importante non soltanto per I residenti, ma anche per I numerosi turisti».

(Lara Calogiuri)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...