AUTONOMIA DELLA LIGURIA

teaserbox_45853084.jpg

PUBBLICATO SU: www.liguria2000news

Genova. Autonomia della Regione Liguria, Toti incontra il Ministro Stefani

Genova. Si può chiudere entro la fine del 2019 la trattativa tra Regione e Governo per dare maggiore autonomia alla Liguria. E’ quanto emerso dall’incontro tra il Presidente Giovanni Toti, la vicepresidente Sonia Viale e il neo Ministro agli Affari Regionali Erika Stefani.
“L’incontro è stato positivo – ha detto il governatore – lavorando rapidamente si potrà chiudere la trattativa entro l’anno. In cima ai nostri interessi ci sono l’autonomia dei porti, del trasporto, la logistica e la tutela dell’ambiente”. “Sul tema della logistica e della portualità della Liguria chiediamo un approfondimento particolare – ha aggiunto Toti – riteniamo infatti che le Autorità del sistema portuale della Liguria siano un unicum in Italia e debbano avere una modifica sostanziale della governance e quindi prevedere il coinvolgimento degli enti locali e della tipologia di Ente pubblico che le governa, così come prevedere un cambiamento della tipologia di investimento e una più equa divisione della tassazione che ne proviene e delle regole ambientali”. “Se da un lato dunque – ha concluso Toti – andremo avanti sulla scia di quanto fatto dalle regioni di testa che ci hanno preceduto, sul tema dei porti, della logistica, delle merci e della fiscalità ci troveremo a un tavolo tecnico al più presto per avviare un negoziato ad hoc”. Durante l’incontro con il Ministro il Presidente Toti ha ribadito la volontà di andare avanti con il percorso di autonomia già avviato nella passata legislatura, ripartendo dalle delibere di giunta già approvate e consegnato al Ministro Stefani. “Abbiamo ribadito che il desiderio di autonomia della Liguria è ampiamente condiviso dalle forze politiche e sociali della regione. Oggi abbiamo fatto presente – ha continuato Toti – che da un punto di vista pratico la Liguria è disponibile sulla preintesa già raggiunta da Lombardia e Emilia Romagna, aggiustando chiaramente alcuni dettagli, per proseguire su quella strada e accelerare sulle materie che ci stanno a cuore e che costituiscono una specificità del nostro territorio”.

(Lara Calogiuri)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...