DECRETO GENOVA PARLA RIXI

rixi.jpg

PUBBLICATO SU: www.liguria2000news

Genova. Decreto Genova, Rixi: “Al Senato iter più veloce e senza modifiche”

Genova. “Penso che al Senato si vada molto più veloce, non saranno fatte modifiche”. Il vice Ministro alle infrastrutture Edoardo Rixi rassicura così Genova in merito all’iter di approvazione del decreto che stanzierà le risorse per la ricostruzione di Ponte Morandi:
“Mi dispiace constatare – aggiunge Rixi – che ci sono state alcune forze politiche che hanno privilegiato la polemica di parte all’interesse sull’emergenza, però nelle dichiarazioni di voto finali tutte le forze politiche hanno rivisto il loro giudizio sulla parte Genova, magari sollevando qualche polemica sulle altre parti che però sono secondarie. Importante era avere le risorse: 610 milioni che insieme al decreto fiscale sulla finanziaria arriveranno a superare il miliardo di euro.
Il viceministro alle infrastrutture Edoardo Rixi ha parlato del Decreto Genova a margine della visita a Santa Margherita Ligure e Portofino danneggiate dalla mareggiata del 29 ottobre scorso. In merito alle conseguenze di quanto accaduto, Rixi ha spiegato che “da una prima stima si parla di 5 o 6 milioni di euro di danni solo sulla strada di Paraggi. Una ventina i milioni di danni alle infrastrutture tra Portofino e Santa Margherita. Rapallo ha un porto privato, dovrà intervenire il privato”.
“Occorre intervenire subito soprattutto a S.Margherita Ligure – ha detto – dove l’abitato è a rischio in caso di forte mareggiata”. Per la ricostruzione “useremo il fondo grandi emergenze, per rendere disponibili subito i soldi”.

(Lara Calogiuri)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...