LIDO DEVASTATO

323d09ff0e199616ff8d2b5c92cb2e5c.jpg

PUBBLICATO SU: www.liguria2000news
Genova. “Come un bombardamento”: Il Lido devastato dalla forza del mare

Genova. Come un bombardamento, così è definibile lo scenario che si presenta agli occhi di chi entra allo stabilimento ‘Il Lido’ di Genova. Massi giganteschi portati dalla forza del mare direttamente all’interno della struttura. Gli scogli sono letteralmente volati sui pilastri che contenevano le cabine sovrastanti distruggendole, cabine in cemento e pietra che ora non esistono più. Disintegrato dal vento anche parte del tetto. Ma lo scenario quasi apocalittico non è finito. Massi di oltre tre tonnellate finite dentro le piscine. Da una prima stima i danni riguardano tra l’80 e il 90% della struttura. Uno stabilimento di prestigio per Genova, uno dei più grandi d’Europa, rifatto a nuovo appena pochi anni fa. Ora non c’è più praticamente nulla di salvabile.
“E’ stata una mareggiata storica con le onde alte oltre dieci metri hanno avuto la forza di sollevare gli scogli e trascinarli dentro la struttura – spiega Edoardo Cordara, responsabile del personale dello stabilimento -. Un mix di mare, vento e pioggia che ha devastato praticamente tutto”. “Una mareggiata del genere non si ricorda a memoria d’uomo. Questo evento è stato addirittura peggiore di quello del 1955 che distrusse 300 metri della diga foranea del porto – racconta il giornalista Franco Manzitti -. Qui è addirittura cambiato lo scenario della costa”. Ora ripartire non sembra facile. Intanto la stagione invernale è persa. “Quello che potevamo fare noi lo abbiamo fatto ma non dei massi così grande serve un intervento di altro e maggior tipo – spioega ancora Cordara -. Il nostro obiettivo è ripristinare tutto ed essere pronti per giugno con l’avvio della nuova stagione”.

(Lara Calogiuri)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...