MATTEO RENZI

Matteo-Renzi-Premier-e1516541601217.jpg

 

Genova. Matteo Renzi prende un’altra strada

Genova. Matteo Renzi arriva a Genova per presentare il suo nuovo libro “Un’altra strada”. Appuntamento al Teatro della Gioventù di via Cesarea venerdì 22 febbraio alle ore 21.30
Matteo Renzi spopola in libreria. La sua ottava fatica letteraria Un’Altra Strada è già best-seller nonché libro più venduto in Italia, e le presentazioni sono un trionfo all’insegna del tutto esaurito.
«Sono ottimista – scrive l’ex premier – perché la politica vincerà sul populismo. La cultura vincerà sull’ignoranza. La verità vincerà sulle Fake News. L’Europa vincerà sul nazionalismo. Il lavoro vincerà sull’assistenzialismo. E alla fine il futuro avrà la meglio sulla paura. Non sono temi messi lì a caso, né slogan vuoti: sono i capitoli del libro. Provo a discutere nel merito, punto per punto, del futuro che ci aspetta. Facendo chiarezza su alcune vicende del passato, certo: dal depistaggio contro di me allo Ius Soli. Ma anche e soprattutto offrendo idee per il futuro. È un’altra strada quella che ci serve».
L’ex Presidente del Consiglio ed ex segretario Pd sembra insomma vivere una nuova primavera di popolarità che lo eleva al di sopra delle diatribe sulle primarie per la segreteria dem, che al momento dividono la base e i vertici in opposte fazioni nell’ennesima guerra fratricida interna al Partito Democratico. Un’Altra Strada – Idee Per Un’Italia Di Domani, edito da Marsilio, rappresenta una sorta di “manifesto programmatico” del senatore Pd, ma costituisce soprattutto una specie di breviario per i suoi fedelissimi i quali attendono da anni una sua discesa in campo in solitaria, e che egli prenda “un’altra strada”, per citare il titolo del suo libro. Da sindaco di Firenze a protagonista della politica nazionale, è stato, con il suo governo, interprete di una svolta importante nella storia del nostro paese. Questo libro nasce come tentativo di individuare alcune scelte di campo necessarie e urgenti, parole chiave che siano opzioni culturali, prima ancora che politiche, cantieri su cui rifondare una proposta per l’Italia dotata di un respiro e una visione più ampi di un tweet o di una diretta Facebook. Il progetto è all’insegna di un riformismo che sia radicale nei valori, parli del passato ma per offrire un orizzonte futuro, rilanci competenza e serietà affidandosi allo stesso tempo alle parole dei poeti.

(Lara Calogiuri)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...